Il 2018 sarà un anno di record per Royal Caribbean Cruises

Varo tecnico per la nuova nave da crociera “Celebrity Edge”

Roma, 25 gennaio 2018 – Dopo il 2016, un anno record per il gruppo crocieristico Royal Caribbean Cruises sia in termini di performance economiche che di passeggeri ospitati sulle navi della flotta, nel 2017 l’azienda americana ha registrato nuovi massimi storici sia in termini di risultati finanziari sia di crocieristi.

Lo scorso anno i ricavi del gruppo hanno registrato un picco di 8,78 miliardi di dollari, con un incremento del +3,3% sul 2016. Anche l’utile operativo e l’utile netto hanno segnato nuovi livelli record attestandosi rispettivamente a 1,7e miliardi di dollari e 1,62 miliardi di dollari, con crescite del +18,1% e del +26,6% sull’anno precedente.

Nel 2016 le navi del gruppo, che sono operate con i marchi Royal Caribbean International, Celebrity Cruises, Pullmantur, TUI Cruises, Azamara Club Cruises e SkySea Cruise Line, hanno ospitato un totale di quasi 5,8 milioni di passeggeri (+0,2%) e i giorni di crociera per passeggero sono stati complessivamente 40,0 milioni (-0,5%).

Royal Caribbean Cruises ha festeggiato la conclusione del 2017 incassando anche la stessa sequenza di record relativamente al quarto trimestre dell’anno. Nel periodo ottobre-dicembre del 2017, infatti, i ricavi hanno raggiunto il nuovo massimo per il trimestre di 2,00 miliardi di dollari, con un aumento del +5,0% rispetto a 1,91 miliardi di dollari nel quarto trimestre del 2016 quando erano stati registrati i precedenti record per questo periodo. Così anche l’utile operativo e l’utile netto sono risultati i più consistenti con rispettivamente 307,3 milioni di dollari (+3,5%) e 288,0 milioni di dollari (+10,3%). Il nuovo record di passeggeri ospitati dalle navi del gruppo è stato di 1,40 milioni, con una progressione del +0,6% sul precedente record di 1,39 milioni di passeggeri nell’ultimo trimestre del 2016.

Per celebrare i brillanti risultati conquistati nel 2017 e per ringraziare i dipendenti del gruppo per il loro determinante contributo alla crescita, Royal Caribbean Cruises ha reso noto che assegnerà un bonus a ciascuno dei 66mila dipendenti, con l’esclusione dei dirigenti, che sarà pari al 5% del salario e sarà erogato sotto forma di azioni dell’azienda, per un valore complessivo pari a circa 80 milioni di dollari. «Il nostro personale – ha sottolineato il presidente e amministratore delegato del gruppo, Richard Fain – è quello che fa andare avanti la nostra azienda. Vogliamo dimostrare il nostro apprezzamento in maniera tangibile e vogliamo che ciò avvenga per ogni dipendente indipendentemente dal livello nell’organizzazione. È il nostro modi di dire un milione di grazie. O piuttosto: 80 milioni di grazie».

Royal Caribbean ha specificato che attualmente il livello di prenotazioni per le crociere in programma nel 2018 è superiore al livello record di un anno fa e che anche i prezzi delle crociere pianificate per quest’anno risultano superiori a quelli del 2017.

Informare

ABOUT THE AUTHOR

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Contatti

Roma, Italia
Email: redazione@lesignoredeimari.it

Flickr

    Newsletter

    Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti per assicurarti la migliore esperienza di navigazione e per inviarti messaggi pubblicitari personalizzati. Per informazioni dettagliate sulla tipologia ed impiego vai su “Privacy Policy”. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.