Su MSC World Europa nuove tecnologie per ridurre le emissioni

MSC World Europa è la nave da crociera più performante al mondo dal punto di vista “ambientale” grazie all’adozione di numerose innovazioni – tra cui la tecnologia delle celle a combustibile – in grado di ridurre in maniera significativa l’impatto sull’ambiente eliminando quasi del tutto le emissioni di inquinanti atmosferici, tra cui gli ossidi di zolfo e le polveri sottili, e riducendo inoltre notevolmente gli ossidi di azoto e le emissioni di CO2 fino al 25%

MSC World Europa è la prima nave da crociera contemporanea al mondo a disporre di una nuovissima tecnologia di celle a combustibile a ossidi solidi (SOFC) alimentate a gas naturale liquefatto (GNL). La nave monta un prototipo SOFC da 150 kilowatt che utilizzerà il GNL per produrre elettricità e calore a bordo in modo altamente efficiente attraverso una reazione elettrochimica. Sarà un banco di prova per accelerare lo sviluppo della tecnologia delle celle a combustibile per le navi da crociera contemporanee, offrendo il potenziale per abilitare soluzioni di propulsione ibrida in futuro.

Prevediamo che la SOFC ridurrà le emissioni di gas serra in modo sostanziale rispetto al motore a GNL convenzionale, senza produrre ossidi di azoto, ossidi di zolfo o particelle fini. Inoltre, ha il vantaggio di essere compatibile non solo con il GNL, ma anche con i carburanti a basso e nullo contenuto di carbonio, come il metanolo verde, l’ammoniaca e l’idrogeno. In futuro potremmo anche passare al GNL sintetico o ad altri carburanti alternativi non a base di carbonio“, ha dichiarato Linden Coppell, vicepresidente dellla divisione Sostenibilità ed ESG di MSC Crociere.

GNL: un combustibile di transizione e il più pulito attualmente disponibile in scala

Abbiamo scelto il GNL perchè si tratta del combustibile marino più pulito attualmente disponibile, un combustibile di transizione in vista dell’approvvigionamento e dell’utilizzo di GNL sintetico o di altri combustibili alternativi non a base di carbonio non appena saranno disponibili su larga scala“, ha dichiarato Pierfrancesco Vago. Rispetto ai combustibili marini standard, il GNL elimina quasi del tutto le emissioni di inquinanti atmosferici, tra cui gli ossidi di zolfo e le polveri sottili, riduce notevolmente gli ossidi di azoto e consente già di ridurre la CO2 fino al 25%. Il GNL consentirà inoltre lo sviluppo di carburanti e soluzioni a basse emissioni di carbonio, come l’idrogeno verde, il GNL sintetico e le celle a combustibile.

Efficienza energetica al centro dell’attenzione

In collaborazione con il cantiere navale, MSC World Europa è stata progettata con una forma di scafo innovativa per ridurre al minimo la resistenza in acqua. MSC World Europa incorpora anche un’ampia gamma di attrezzature per ottimizzare l’uso dell’energia su tutta la nave. Tra queste, sistemi di ventilazione intelligenti e sistemi avanzati di condizionamento dell’aria, con circuiti automatizzati di recupero dell’energia, che consentono un’efficace distribuzione del calore e del freddo. La nave utilizza un’illuminazione a LED, controllata da sistemi di gestione intelligenti per migliorare ulteriormente il profilo di risparmio energetico. Sarà inoltre dotata di sistemi di raccolta automatica dei dati per il monitoraggio dell’energia a distanza e l’analisi avanzata, consentendo un supporto in tempo reale a terra per ottimizzare l’efficienza operativa a bordo. Questi progressi in termini di efficienza uniti all’uso del GNL consentiranno di ottenere prestazioni operative di gran lunga superiori ai criteri di progettazione energetica richiesti dall’IMO per le nuove navi. MSC World Europa è stata progettata per ottenere prestazioni superiori del 47% rispetto all’indice di progettazione dell’efficienza energetica (EEDI) richiesto dalla normativa.

Sistemi avanzati di trattamento delle acque e di gestione dei rifiuti e altre caratteristiche innovative

MSC World Europa è dotata di un sistema avanzato di trattamento delle acque reflue (AWTS) che soddisfa i requisiti normativi più elevati al mondo, compreso il cosiddetto standard baltico. Tratta tutte le acque reflue prodotte a bordo che raggiungono standard elevate e pari a quelli dell’acqua di rubinetto. La nave include anche un sistema all’avanguardia per il trattamento delle acque di zavorra che impedisce l’introduzione di specie invasive nell’ambiente marino attraverso gli scarichi, in conformità con la Convenzione sulla gestione delle acque di zavorra dell’IMO.

Abbiamo un intero team di equipaggio dedicato all’implementazione di rigorosi protocolli di gestione dei rifiuti separandoli in sette tipi distinti, come vetro, alluminio e carta, con attrezzature specializzate per schiacciare o raggruppare questi tipi di rifiuti nell’impianto della nave“, ha dichiarato Linden Coppell.

Inoltre, MSC World Europa è dotata di un sistema di riduzione catalitica selettiva (SCR) che riduce le emissioni di NOx del 90% quando il GNL non è disponibile e la nave deve funzionare con gasolio marino. Poiché il combustibile GNL raggiunge una riduzione simile, MSC World Europa sarà sempre pronta a soddisfare gli standard di emissioni di NOx Tier III dell’Organizzazione Marittima Internazionale (IMO). Come tutte le nuove costruzioni di MSC Crociere, la nave è dotata di alimentazione da terra, il che permette di ridurre al minimo l’utilizzo dei motori nei porti in cui sono disponibili le infrastrutture necessarie.

Lo scafo e la sala macchine di MSC World Europa sono stati progettati per minimizzare l’impatto acustico sottomarino, riducendo il potenziale impatto sui mammiferi marini nelle acque circostanti.

Esperienza di crociera di nuova generazione

Con tecnologie marine e servizi di ospitalità a bordo all’avanguardia, MSC World Europa ridefinirà l’esperienza di crociera con un’offerta mai vista e aree creative che non hanno nulla da invidiare alle navi di oggi. Il design innovativo presenta una struttura di poppa a forma di Y che conduce all’impressionante Europa Promenade, lunga 104 metri, semiaperta e semicoperta, con una vista mozzafiato sull’oceano. Le nuovissime cabine con balcone si affacciano sulla splendida promenade, che presenta un sorprendente fulcro architettonico sotto forma di The Venom Drop @ The Spiral, uno scivolo alto 11 ponti, il più lungo in mare.

Tra le novità di MSC World Europa figurano un microbirrificio, un gin bar, un bar di succhi salutari, un emporio del caffè e una casa del tè. La nave offre 13 diversi punti di ristoro, tra cui due nuovi ristoranti di specialità, La Pescaderia, che offrirà pesce fresco, e Chef’s Garden Kitchen, che proporrà una cucina stagionale che va dalla fattoria all’oceano.

MSC Crociere

ABOUT THE AUTHOR

Contatti

Roma, Italia
Email: redazione@lesignoredeimari.it

Flickr

    Newsletter

    Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti per assicurarti la migliore esperienza di navigazione e per inviarti messaggi pubblicitari personalizzati. Per informazioni dettagliate sulla tipologia ed impiego vai su “Privacy Policy”. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.